GIOIELLI DI BOTTEGA

ARTE E ARTIGIANATO NELL’UMBRIA DELLA TRADIZIONE

L’artigianato in Umbria si è mantenuto vivo per raccontarci non solo la storia della quotidianità medievale ma anche per rappresentare l’alto valore artistico che gli artigiani hanno saputo tramandare fino ad oggi. Le Ceramiche di Deruta risalgono all’epoca degli Etruschi ma solo nel Rinascimento raggiunsero il culmine del loro splendore, al punto tale che venivano richieste in tutta Europa. Ci fu poi un’epoca di declino che terminò nel Novecento quando le botteghe ne ripresero la lavorazione. Anche la lavorazione del legno ha avuto due vite, una più popolare, nella produzione di oggetti per il lavoro nei campi, ed una più artistica, quella l’intarsio che decora numerosi palazzi e chiese rinascimentali e barocche. A Città della Pieve ogni anno viene allestito il Presepe Monumentale, un esempio della trazione del legno abbinata ai presepi. Oggi, tra ebanisti e scultori si pensa prevalentemente al restauro, i centri del legno più importanti sono Todi, Gubbio, Città di Castello, Assisi, e Perugia.

Experience Scopri Perugia
Special Offers & Last minute